Spaghetti, Fave e Ventresca
giovedì 13 aprile, 2017
Spaghetti Cacio e Pepe
mercoledì 18 aprile, 2018
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

I sosomelli o sasanelli pugliesi, chiamati in dialetto “susemidde” , sono dei dolci straordinariamente buoni e ricchi di gusto, che nel mio paese d’origine, si preparano nel periodo natalizio o pasquale. E’ un dolce morbido, speziato, a base di vincotto, mandorle tostate, pezzettoni di cioccolato, cannella e, in alcune zone, anche chiodi di garofano.

I sosomelli o sasanelli pugliesi, in molte zone, vengono preparati nel periodo natalizio, in altre vengono preparati ricoperti di glassa (e chiamati mostaccioli) o preparate con le noci o con le scorze dei limoni e dei mandarini, oltre a quelle d’arancia. Nel mio paese d’origine è un dolce tipicamente pasquale, che si prepara in grandi quantità insieme ai taralli dolci di pasqua, alle pastine all’uovo e alle scarcelle.

E’ un dolce tradizionale dai sapori antichi, quando si preparavano i dolci con ciò che offriva la terra: le mandorle, il vincotto di fichi…ed io ora condividerò con voi questa buonissima ricetta, che era della mia nonnina! Il procedimento è molto semplice! Vediamo come si preparano!

Ingredienti:

  • 500 gr di farina
  • 250 gr di mandorle tostate e tritate
  • 120 gr di zucchero
  • 125 gr di cioccolato fondente
  • 1 bustina di cannella
  • la buccia di 1 grossa arancia grattugiata (o 2 piccole)
  • 10 gr di ammoniaca
  • 1/2 litro vincotto di fichi

Procedimento:

Tostate e tritate grossolanamente le mandorle. Tritate anche il cioccolato in pezzettoni e grattugiate la scorza dell’arancia, cercando di evitare la parte bianca, che risulterebbe amara.

In una ciotola mettete tutti gli ingredienti, amalgamate per bene con un cucchiaio di legno (potete anche aiutarvi con una planetaria o con il bimby) e fate riposare il composto per un’ora con la ciotola coperta da un canovaccio.

Accendete poi il forno a 180°-200° (dipende da forno a forno) e nel frattempo, mettete il composto ottenuto a cucchiaiate su una teglia coperta di carta forno, formando dei piccoli mucchietti. Fateli piccoli, perchè in cottura i sosomelli tenderanno ad allargarsi, assumendo la tipica forma.

Infornate per circa 20 minuti. Consiglio comunque di fare la prova stecchino per vedere se l’interno è cotto. Se lo stecchino esce pulito, potete tirarli fuori e farli raffreddare.

Tenete conto che le infornate successive potrebbero avere bisogno di meno tempo, perchè il forno è già caldo, quindi dopo i primi 15 minuti, controllate se si sono cotti, per evitare che si brucino.

I sosomelli o sasanelli pugliesi possono essere conservati in contenitori di vetro o di latta anche per parecchi giorni.

 

Fonte: blog.giallozafferano.it

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *